TH Solidarity
L’impegno del gruppo TH Resorts si esprime attraverso il sostegno concreto a tre organizzazioni no profit che realizzano iniziative sociali in grado di portare aiuti concreti a famiglie e comunità, in Italia e all’estero.

SCOPRI
LE INIZIATIVE
CHE CI STANNO A CUORE
SEARCH:

TH Resorts prende in gestione l’Hotel Parchi del Garda a Pacengo di Lazise

Padova, 12 febbraio 2021

In un periodo di perdurante incertezza per il settore turistico TH Resorts – gruppo leader nel settore, partecipato al 46% da Cassa Depositi e Prestiti – prende in gestione, per i prossimi 20 anni, l’hotel Parchi del Garda a Pacengo di Lazise, prima struttura del gruppo veneto in regione.

Il TH Lazise Parchi del Garda, è un altro quattro stelle che entra nel portafoglio dell’azienda, dopo il TH Le Castella Baia degli Dei in Calabria acquisito pochi mesi fa, che si aggiunge alle 30 strutture e 6.800 camere nelle più belle località della penisola.[/vc_column_text]

Lazise-Garda-TH
Lazise-Garda-TH

Il TH Lazise, Parchi del Garda è un hotel dalla spiccata fisionomia bleisure (business&leaisure) con le sue 233 camere, aperte 300 giorni all’anno, con un congress centre di oltre 2000 metri quadrati per eventi fino a 1000 persone.

L’hotel si trova in una posizione strategica a 900 metri dal lago e a 500 metri da Gardaland, vicinissimo a tutti i parchi tematici del Garda, una posizione in grado di intercettare il turismo mittel europeo, quello di intrattenimento e quello business legato a eventi aziendali e conferenze.

Grande soddisfazione sono state espresse dal Presidente di TH Resorts Graziano Debellini e dell’AD Gaetano Casertano che vedono nella prossima estate un momento di riscatto per tutto il settore.

 

“Nonostante la grande preoccupazione sulla tenuta del settore i nostri obiettivi rimangono ambiziosi. Stiamo lavorando ad un piano industriale di forte rilancio – dichiara Graziano Debellini, Presidente di TH Resorts -.  Anche quest’ultima acquisizione, fatta nella nostra regione, il Veneto, dove ancora non eravamo presenti, testimonia la volontà di continuare a crescere e investire anche in un segmento come quello del Mice, duramente provato dalla pandemia. Anche questa operazione, come le prossime che annunceremo a breve, vanno nella direzione di rafforzare l’obbiettivo, già ampiamente dichiarato, di voler puntare a raddoppiare il fatturato in tre anni”.